• Strumenti BIM integrati per la progettazione edilizia,
    le infrastrutture civili e le costruzioni

     

BIM 360 Design

 

 

Building Information Modeling, il software di gestione dei dati e collaborazione nel cloud

BIM 360 Design è un prodotto che offre condivisione del lavoro nel cloud, collaborazione nella progettazione e gestione dei dati per migliorare la realizzazione dei progetti.

BIM 360 Design è stato realizzato per team multidisciplinari distribuiti. Con BIM 360 Design, è possibile:

  • Collaborare alla creazione di modelli di Revit multidisciplinari
  • Controllare le attività di condivisione del lavoro, in base alle autorizzazioni per ruolo, utente, azienda, file e cartelle
  • Coordinare lo scambio di documenti tra team
  • Ridurre le rielaborazioni e individuare la responsabilità grazie alla tracciabilità delle attività del progetto
  • Comprendere le modifiche tra modelli dei team estesi quando tali versioni vengono aggregate in un unico spazio di coordinamento
  • Visualizzare le modifiche in base a team, fase, livello della costruzione e molto altro ancora
  • Visualizzare e annotare file 2D e 3D, accessibili tramite Web, telefono e tablet
  • Assegnare e gestire problemi
  • Gestire i file di progettazione nel cloud dal desktop, con uno spazio di archiviazione illimitato

BIM360 Design: possibilità di gestire un workflow di revisione da parte del BIM Manager dei differenti gruppi di lavoro.

Il nuovo modello proposto con BIM360 Design prevede uno spazio di lavoro separato ed esclusivo per ogni team, con diritti di accesso più modulabili, in modo che il BIM Manager di ogni team possa supervisionare in un ambiente di lavoro cloud il pacchetto di documentazione sviluppata dal suo team e decidere se condividerla o meno nello spazio condiviso.

A suo volta il BIM Manager degli altri team supervisiona i pacchetti rilasciati prima di renderli disponibili al suo team.

In sostanza il BIM Manager di ogni team costituisce il passaggio per tutta la documentazione condivisa in entrata e in uscita, rendendosi formalmente responsabile della condivisione. Il visualizzatore a disposizione per il BIM Manager, che si attiva nell’ambiente Collaboration Design permette di analizzare in dettaglio il progetto senza l’utilizzzo di Revit, portando quindi in cloud tutta la fase di revisione.

Desktop Connector permette inoltre di gestire i file linkati al modello di Revit all’interno di BIM360 DOCS centralizzando la documentazione in un unico Common Data Environment.

Non perdete la prossima webcast “Connected BIM for Building” dove tratteremo questa ed altre interessanti tematiche per collaborare efficacemente nell’era del cloud. A breve i dettagli per la registrazione.