Il BIM per le infrastrutture

Nel BIM si progetta con oggetti, non con linee, archi e forme. Gli elementi di drenaggio come le condotte e le strutture di drenaggio come i pozzetti, sono tutti oggetti in un modello più generale. Ciascun oggetto contiene informazioni su sé stesso e sulle relazioni con altri oggetti nel modello. 

Nel Seminario del prossimo 4 Dicembre si parlerà di Progettazione stradale e di ponti, l’uso delle nuvole di punti da laser scanner o da droni, analisi per la prevenzione delle inondazioni e dell'uso di software per la progettazione infrastrutturale, soluzioni che permettono di costruire facilmente il modello BIM concettuale all’interno del contesto territoriale realistico e tridimensionale.

 Grazie a software dedicati si possono costruire modelli 3D del contesto territoriale usando dati CAD, GIS e BIM, nei formati più diffusi, compresi i dati geografici Open. 

 

RECAP PRO

  • Acquisizione del dato metrico attraverso point cloud
  • Panoramica su sistemi di scansione
  • Indicizzazione della nuvola di punti verso software Autodesk

INFRAWORKS

  • Model Builder Autodesk Infraworks
  • Gestione dei metadati da sito regionale
  • Gestione delle point cloud per la generazione del DTM
  • Creazione di strade / rotatorie / ponti
  • Pubblicazione delle viste sulla piattaforma collaborativa BIM360
  • Export del modello del ponte verso Revit

CIVIL 3D

  • Import del Modello derivante da Infraworks
  • Gestione delle point cloud per la generazione di elementi
  • Profilo / livelletta / Modellatore / Scarpate
  • Pubblicazione delle viste sulla piattaforma collaborativa BIM360
  • Pubblicazione del DTM del terreno sulla piattaforma BIM360 per la collaborazione con Autodesk Revit

REVIT

  • Collegamento al dtm generato in Civil/Infraworks attraverso la piattaforma BIM360



Vieni al Seminario! Iscriviti

Sede: Orienta+Trium, via F.lli Cervi 1 - Limena
Giorno: 4 Dicembre 2018
Orario: 14:30 - 17:30


IL SEMINARIO È APERTO A TUTTI E GRATUITO

Stampa Email