Configurazione della connessione

Configurazione della connessione

Prima di adentrarci nelle varie possibilità di setting di OT iConnector, vediamo un filmato introduttivo che illustra le sue diverse aree di configurazione.

La prima parte della configurazione riguarda l'impostazione del metodo di connessione con il database esterno e dei suoi parametri.

Connessione tramite accesso ad un database

Tutte le operazioni di configurazione sono accessibili in due modi

  • Tramite il menu Strumenti> OT iConnector> Opzioni.
  • Dalla voce OT iConnector Menu> Opzioni.

Le impostazioni di configurazione sono centralizzate e possono essere svolte dall'utente amministratore o da un utente autorizzato. Per maggiori informazioni vedi il paragrafo "Gestione della protezione".

Lightbox Image

Per impostare che la connessione avvenga tramite la connessione diretta ad un database, nella tab Generali bisogna impostare la voce Scambio dati su "Con database" e impostare i campi relativi.

  • Il campo Tipo database imposta la connessione in base al database con cui si vuole impostare lo scambio dei dati; i database supportati sono:
    • Microsoft SQL server (versione 10 o precedenti)
    • Microsoft Access
    • Oracle
    • Informix
    • MySQL
  • Scegliendo la voce ODBC dal menu a tendina Tipo database, si può far sì che lo scambio dati si appoggi ad una connessione ODBC configurata su ogni client.
  • Negli altri campi si inseriscono il nome del server, del database e i dati di autenticazione.

Click sull'immagine per ingrandire

Lightbox Image
  • Nel caso che la connessione dovesse essere fatta tramite una tipologia di database non presente nelle impostazioni sopra citate, è possibile mettere il segno di spunta sulla voce "Connection string" ed impostarla manualmente secondo le specifiche date dal produttore del database.
  • Il tasto Test permette di verificare le impostazioni della connessione.
Lightbox Image
  • Se si hanno i client a 64 bit e si dispongono solamente dei driver a 32 bit, è possibile attivare iConnector Host32 che permette il dialogo tra sistemi a 32 e a 64 bit.
Lightbox Image

Connessione tramite un file di scambio di testo

Se si desidera che che la connessione avvenga tramite scambio di file di testo, nella tab Generali bisogna impostare la voce Scambio dati su "File di scambio"; nell'immagine qui a fianco sono illustrate tutte le impostazioni a riguardo.

  • Impostata la voce Esportazione su "File di testo", si settano i percorsi e i nomi del file di esportazione delle anagrafiche e delle distinte.
  • Se si mette il segno di spunta su "Senza intestazione", il file di testo non avrà, nella prima riga, i nomi dei campi esportati.
  • Alla voce separatore si può scegliere se i campi di testo del file saranno separati da virgola, punto e virgola, segno di tabulazione oppure se i campi saranno a larghezza fissa.
  • Allo stesso modo si impostano i file di importazione delle anagrafiche e delle distinte.

Click sull'immagine per ingrandire

Lightbox Image

Connessione tramite un file di scambio di Excel

Nel caso che che la connessione debba avvenire tramite scambio di file in formato Excel, nella tab Generali bisogna impostare la voce Scambio dati su "File di scambio" e le voci Esportazione ed Importazione sul formato excel desiderato tra Excel 97-2003, Excel 2007 ed Excel 2010.

  • Nel caso di esportazione su un file Excel occorre preparare almeno un file template (o file di modello), ossia un file che abbia un foglio di lavoro con il nome desiderato e che riporti nella prima riga il nome dei campi che dovranno essere impostati. Nel caso si desideri che vengano generati due file distinti per anagrafiche e distinte, occorre preparare un file template anche per queste ultime. I nomi dei file template vanno riportati nei campi Modello Anagrafiche e Modello distinte.
  • I campi Exp Anagrafica e Exp Distinta, invece indicano il percorso e il nome dei file che verranno generati e i campi Foglio al loro lato, il nome del foglio di Excel in cui verranno scritti idati.
  • Nel caso il sistema trovi un file di esportazione precedente, si può decidere che adotti uno dei seguenti comportamenti:
    • Sovrascrivi: cancellare il file precedente e crearne uno nuovo
    • Aggiungi: aggiungere i nuovi dati al file esistente
    • Timestamp: creare un nuovo file contraddistinto da una stringa che indica data e ora della sua creazione.
  • In modo analogo si impostano i file di importazione delle anagrafiche e delle distinte.
  • Anche per l'esportazione con file excel, se il sistema operativo dei client è a 64 bit e l'installazione di Excel a 32, è necessario attivare la funzione iConnector 32Host.

Click sull'immagine per ingrandire

Lightbox Image

 

Stampa Email

Questo sito utilizza cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Per proseguire la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più leggi l'informativa sulla privacy.